2019 - “La Luna: dis-trazione senza tempo” - Mostra fotografica a Matera Open Future in occasione del 50° anniversario dell'allunaggio

 

Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, silenziosa luna? (G. Leopardi)


La Luna segna da millenni i tempi delle attività umane influenzando comportamenti e abitudini.
Il nostro satellite che ciclicamente appare nel cielo è fin dall’antichità oggetto e luogo di mistero e leggende. La superstizione, la simbologia e la conoscenza sono solo alcuni dei temi attraverso cui si snoda questo percorso.

Nel 50° anniversario di uno dei maggiori eventi mediatici di sempre, alcuni fotografi dell’Emilia-Romagna sbarcano a Matera proponendosi di rappresentare il tema lunare con il proprio stile e le proprie creazioni.

In fondo la Luna acquista un significato particolare per ciascuno di noi; ne subiamo l’attrazione, il magnetismo a livello fisico e sentimentale. L’esplorazione, la ricerca scientifica non ne hanno diminuito il fascino e il mistero, che essa continua ad esercitare con la sua presenza quotidiana: ogni abitante del pianeta può alzare gli occhi al cielo e riscoprirne ogni giorno la bellezza e il conforto. E allora i visitatori sono invitati ad aprirsi alle suggestioni che queste immagini possono suscitare e a cercare in sé stessi il proprio personale legame con la nostra amatissima Luna. 

Mirco Villa